Cosa visitare a Napoli ? Te lo suggeriamo noi

Benvenuto! Se stai cercando un suggerimento su cosa visitare a Napoli, sei nel posto giusto.

 

Stai programmando un fine settimana di vacanza ? Vieni nel nostro b&b e cosa visitare a Napoli te lo suggeriamo noi :).

Cosa visitare a Napoli

Scegliere cosa visitare a Napoli non è mai semplice: una città millenaria che offre bellezze e realtà storiche difficili da non andare a visitare. Sembra quasi di fare un torto ad una bella donna. A destra La Napoletana per eccellenza, chi rappresenta al meglio l’arte, la gioia e l’amore di essere Napoletana . A sinistra anche 🙂
Il caffè è un’arte, è gioia, è amore ; proprio come i sentimenti che noi a Napoli abbiamo per Sophia Loren 🙂
Gli itinerari che troverai nelle pagine di questo sito, sono consigliati della Direzione del B&B Le Ortensie – 380 3863190
Vieni nel nostro B&B e ti insegneremo ad usare la macchinetta napoletana, per un vero caffè napoletano.

Immergiti nella storia, nella tradizione, nell’arte, nel cibo e nell’architettura di Napoli

“Vedi Napoli e poi muori”, ha scritto Johan Wolfgang Goethe nel suo Viaggio in Italia. Come se non avessi realmente vissuto fino al momento in cui ti trovi davanti alle sue bellezze. In realtà, sarebbe più giusto dire “Vedi Napoli e poi torni!”. Ancora oggi, la spettacolare maestosità del Vesuvio, il profondo senso di storia che si respira nell’aria, l’opulenza delle chiese e dei palazzi, ammassati nel fitto tessuto urbano, sono solo alcuni dei motivi per cui vale la pena visitare Napoli almeno una volta nella vita.

Seguendo Spaccanapoli, che divide la città in due, e passeggiando tra i vicoli e le piazze colorate puoi visitare quasi tutte le principali attrazioni del centro città. Nel Duomo puoi ammirare i capolavori barocchi della Cappella del Tesoro di San Gennaro, tappa del famoso miracolo della liquefazione del sangue. Nel vicino Pio Monte della Misericordia puoi assistere alla bellezza di uno dei dipinti più famosi del Caravaggio, le Sette opere di misericordia. In Via San Gregorio Armeno, puoi passeggiare tra i negozi dove gli artigiani vendono i loro presepi, un’antica tradizione napoletana ancora viva oggi.

Straordinari capolavori della scultura barocca ti aspettano nella Cappella Sansevero con il suo famoso Cristo velato. Dall’elegante Piazza San Domenico con i suoi palazzi nobiliari puoi raggiungere il monastero di Santa Chiara, dove c’è il famoso chiostro in maiolica. Dopo una pausa pranzo in una delle tante pizzerie storiche di Napoli, non puoi perderti il Vomero con la funicolare. Lì, in cima alla collina si erge Castel Sant’Elmo, impenetrabile fortezza medievale trasformata nel Rinascimento. Che tu sia un appassionato di storia o no, dalla collezione mozzafiato di statue romane al Museo Archeologico alla deliziosa pizza di “Da Michele”, Napoli merita di essere la meta del tuo prossimo viaggio.

Sei appassionato di storia e cultura? Ecco perché dovresti visitare Napoli

Sebbene Napoli fosse una meta turistica molto importante nel XVIII secolo, negli ultimi anni è stata messa in ombra da città come Roma, Firenze e Venezia. Tuttavia, non puoi perderti:

  1. Il Museo Archeologico . La collezione di questo straordinario museo è probabilmente una delle migliori non solo in Italia, ma in Europa. Qui troverai gigantesche statue romane come il Toro Farnese, oltre ad alcuni splendidi mosaici e affreschi di Pompei ed Ercolano. Per chiunque sia interessato all’arte romana, è imperdibile.
  2. La vita di strada. Napoli è una città incredibilmente vivace . Potresti passare una giornata intera semplicemente camminando su e giù per Spaccanapoli o Via dei Tribunali, curiosando tra i negozi e osservando la gente. Vedrai musicisti di strada , belle chiese, statue insolite, laboratori di artisti e molto altro ancora.
  3. L’arte. Le stradine secondarie di Napoli sono piene di capolavori, come le Sette opere di misericordia del Caravaggio o il Cristo Velato nella Cappella di Sansevero. Anche la collezione del Museo di Capodimonte, situata in un grande palazzo borbonico in cima alla collina, merita di essere visitata: la Flagellazione di Caravaggio e i dipinti di Bellini, Raffaello, Botticelli sono solo alcuni dei capolavori che trovi.
  4. La città sotterranea. Sapevi che puoi andare a fare rafting su un fiume sotterraneo sotto Piazza del Plebiscito? O visitare una chiesa sotterranea dedicata al culto del purgatorio in Via dei Tribunali? Sotto le strade di Napoli si trova praticamente un’altra città fatta di tunnel sotterranei.
  5. La base perfetta per esplorare tutta la Campania. Partendo da Napoli, sei nella posizione ideale per esplorare il resto della regione. I siti archeologici di Pompei ed Ercolano distano un breve tragitto in treno. Così come Capri, Ischia e Sorrento che sono altrettanto facilmente raggiungibili.

Non sei appassionato di storia e cultura? Ecco perché dovresti visitare Napoli

  1. Il cibo . Se sei a dieta, Napoli è probabilmente uno dei posti peggiori dove potresti essere. La tentazione è ovunque. Una deliziosa pizza margherita e una bottiglia di Nastro Azzurro, andando “Da Michele” ti costeranno solo 6 euro. Deliziosi anche i pasticcini napoletani, un babà imbevuto di rum o una sfogliatella farcita con la ricotta.
  2. I panorami. Passeggia sul lungomare per ammirare il Golfo di Napoli o, in una giornata limpida, prendi la funicolare su per la collina e visita Castel Sant’Elmo. Questa fortezza medievale offre vedute spettacolari sulla baia; da qui è possibile vedere il Vesuvio, Capri e Ischia.
  3. I luoghi insoliti . Un ospedale per le bambole. Il fossile di una lucertola in una chiesa. Un altare sotterraneo per la cura del mal di testa. Un garage con 70 Vespe d’epoca. Un cimitero pieno di teschi dove la Camorra usava riunirsi. Napoli è piena di luoghi curiosi, molti dei quali tuttora sconosciuti o dimenticati.
  4. La cultura del caffè . Sebbene l’Italia tutta abbia il culto del caffè, questo è particolarmente forte a Napoli. Puoi gustarne uno al Bar Nilo, dove troverai il famoso santuario Maradona, o assaporare un cappuccino all’elegante Gambrinus. E se acquisti un caffè, potresti comprarne due, visto che la tradizione del “caffè sospeso” è iniziata a Napoli. Quando paghi il tuo caffè, puoi prenderne un altro per chi non può permetterselo.
  5. Lo shopping. Via Chiaia e le strade vicine sono piene di negozi di abbigliamento. Dalle boutique degli stilisti ai negozi vintage “al KG”. Via San Gregorio Armeno è conosciuta come “la strada dei presepi”, la strada in cui gli artisti sfoggiano i loro presepi fatti a mano. Nelle settimane che precedono il Natale, i turisti affollano Napoli per ammirare queste creazioni e sceglierne una per il proprio presepe.

NAPOLI: IL SUO PATRIMONIO STORICO, TRADIZIONI E SEGRETI

Roma non è certamente l’unica città antica in Italia. Se sei appassionato di statue antiche, arte barocca o più semplicemente sei alla ricerca della migliore pizza e caffè del mondo , prendi in considerazione la possibilità di prenderti un giorno di vacanza e visitare Napoli. È un viaggio breve ed economico. In treno o in auto che sia, vale più di quanto si possa pensare. E Napoli, vale sicuramente tanto. Normalmente si tende ad associare l’antichità e le origini italiane a Roma. Napoli era in realtà la prima grande metropoli sullo stivale. Non tutti sanno che originariamente Napoli era in realtà un po’ più a nord del centro contemporaneo della città.

Alle sue origini fu chiamata Parthenope, dal nome di una delle sirene mitologiche della letteratura greca. Secondo una leggenda, i greci, provenienti dall’isola di Rodi, erano alla ricerca della città perduta di Atlantide, che per qualche ragione pensavano si trovasse nel Mar Tirreno, vicino alla Sardegna. Tuttavia si fermarono nel golfo di Napoli. Presumibilmente attratti dalla bellezza del posto, si concessero una pausa per un bagno prima di proseguire per il loro viaggio. Ma i greci si innamorarono della terra ora conosciuta come Napoli, di tutte le sue bellezze naturali e da li, non se ne sono mai andati.

Secondo un’altra leggenda, dopo che Odisseo si era legato alla sua barca per provare a resistere al canto ammaliante di Parthenope, la più bella delle tre sirene, morì e il suo corpo fu ritrovato in un luogo che oggi è paragonabile ad una delle rive del golfo di Napoli. Alcuni dicono che era così grande che il suo corpo in realtà, ha dato la forma alla baia stessa. Altri sostengono che sebbene le sirene fossero divine ma non immortali, fu Parthenope ad andare a morire sulla riva come una comune mortale.

Straziata dal dolore di aver fallito con Odisseo. Entrambe le storie, seppur molto affascinanti, ci piace mantenerle leggende. Un’altra antica credenza romana, racconta di un centauro di nome Vesuvio, innamorato di Parthenope. Giove, anch’egli innamorato di questa bellissima sirena e accecato dalla gelosia, trasformò il Vesuvio in un vulcano e Parthenope in una città. Anche questa, rimane una bellissima storia appartenente alle credenze popolari.

Leggenda a parte, dopo che la città di Parthenope fu fondata, i greci scoprirono che la zona appena a sud della nuova città sarebbe stata ancora più adatta alle loro esigenze metropolitane. La terra ora conosciuta come Napoli aveva un porto naturale migliore di Parthenope e così Napoli (Neapolis in greco) nacque sotto la Magna Grecia. Il nome “Neapolis”, che letteralmente significa “nuova città” in greco, è insieme la bellezza e la contraddizione della città stessa. Una delle più antiche città ancora abitate del mondo occidentale, si chiama in realtà “nuova città”. Ricca di rovine, spesso accessibili e magari proprio sotto il tuo naso, Napoli ti offre alcune delle più interessanti mete turistiche in Italia. Dal Museo Archeologico Nazionale che espone innumerevoli reperti alle originali mura greche della città in Piazza Bellini.

Di cose da vedere a Napoli ce ne sono veramente tante!

Napoli è anche una base ideale per una gita alla storica città di Pompei e alla meravigliosa Costiera Amalfitana, che vale la pena visitare se stai pensando ad una vacanza da queste parti. Se non altro, un viaggio a Napoli vale la pena solo per mangiare una pizza margherita al Sorbillo’s in Via dei Tribunali e bere un caffè che non ha paragoni in qualsiasi altra parte del mondo. Quindi, se hai tempo tra caffè, pizza e sfogliatelle, fai un giro. Guarda cosa ti offre uno dei luoghi più famosi dell’espressione della cultura occidentale. Vieni al b&b Le Ortensie, Dai uno sguardo alle stanze e prenota subito la tua camera preferita!